CC_Capuano_Si è svolto lunedì 10 dicembre un appuntamento tanto atteso e programmato da mesi nell’ambito degli incontri culturali in aula rivolti ai soci Unitre e che, da quest’anno, ho il grande piacere di organizzare. Incluso nella materia dal titolo “Argomento di interesse generale”, per la realtà unitrina “Truffe agli anziani” risulta un tema particolarmente calzante.

Sempre più spesso giungono notizie di anziani raggirati per strada o persino in casa propria, vuoi per un senso di solitudine che li spinge a cercare compagnia anche di sconosciuti, vuoi per la troppa fiducia nel prossimo. Per parlare dell’argomento ho fortemente voluto la presenza di un’esperta nel settore, una giovanissima esperta ed eccellente professionista che opera nel nostro territorio, la città di Augusta, da due anni, ma che da diversi, combatte ogni giorno il crimine e i reati di ogni genere.

capuano_03Grazie all’intervento del diligente Maresciallo Paolo Cassia, Comandante di Stazione, che ha fatto da intermediario, sono riuscita a portare in aula Unitre il Comandante della Compagnia dei Carabinieri di Augusta, Capitano Rossella Capuano. È stato per me un grandissimo onore conoscerla e presentarla.

capuano_01Il Capitano Capuano, che, nonostante la giovanissima età, possiede diverse abilitazioni quali lancio paracadutista, Pattugliatore scelto, Istruttore di ordine pubblico, Istruttore di polizia militare, nella sua rapida ed eccezionale carriera, ha preso parte a diverse delicate operazioni, per alcune delle quali è stata insignita di un Encomio Semplice da parte del Comandante della Legione Carabinieri dell’Emilia Romagna. (Vedi breve curriculum vitae)

Giunta ad Augusta il 10 luglio 2016, vanta il primato di essere la prima Capitano donna ad assumere il Comando di una Compagnia di Carabinieri in Sicilia.

Durante l’incontro, col suo fare semplice, simpatico e coinvolgente, ma allo stesso tempo estremamente serio e professionale, il Comandante ha illustrato alcuni esempi di modalità di truffe cui sono soggetti non solo gli anziani ma ormai un po’ tutte le fasce d’età. Nella sua relazione, l’ufficiale ha più volte ripetuto alcuni semplici consigli per mettere in guardia i soci Unitre, invitandoli a prestare la massima attenzione al fine di evitare spiacevoli situazioni. A tal proposito, ha esposto il “decalogo” stilato dal Comando Generale dell’Arma dei Carabinieri, contenente consigli ed indicazioni di carattere generale sulla prevenzione delle principali forme di truffe.

Un decalogo “in pillole” che può essere sempre utile, indipendentemente dall’età:

  • non aprite agli sconosciuti e non fateli entrare in casa. Diffidate degli estranei che vengono a trovarvi in orari inusuali, soprattutto se in quel momento siete soli in casa;
  • non mandate i bambini ad aprire la porta;
  • comunque, prima di aprire la porta, controllate dallo spioncino e, se avete di fronte una persona che non avete mai visto, aprite con la catenella attaccata;
  • in caso di consegna di lettere, pacchi o qualsiasi altra cosa, chiedete che vengano lasciati nella cassetta della posta o sullo zerbino di casa. In assenza del portiere, se dovete firmare la ricevuta aprite con la catenella attaccata;
  • prima di farlo entrare, accertatevi della sua identità ed eventualmente fatevi mostrare il tesserino di riconoscimento;
  • nel caso in cui abbiate ancora dei sospetti o c’è qualche particolare che non vi convince, telefonate all’ufficio di zona dell’Ente e verificate la veridicità dei controlli da effettuare. Attenzione a non chiamare utenze telefoniche fornite dagli interessati perché dall’altra parte potrebbe esserci un complice;
  • tenete a disposizione, accanto al telefono, un’agenda con i numeri dei servizi di pubblica utilità (Enel, Telecom, Acea, etc.) così da averli a portata di mano in caso di necessità;
  • non date soldi a sconosciuti che dicono di essere funzionari di Enti pubblici o privati di vario tipo. Utilizzando i bollettini postali avrete un sicuro riscontro del pagamento effettuato;
  • mostrate cautela nell’acquisto di merce venduta porta a porta;
  • se inavvertitamente avete aperto la porta ad uno sconosciuto e, per qualsiasi motivo, vi sentite a disagio, non perdete la calma. Invitatelo ad uscire dirigendovi con decisione verso la porta. Aprite la porta e, se è necessario, ripetete l’invito ad alta voce. Cercate comunque di essere decisi nelle vostre azioni.

In generale, per tutelarvi dalle truffe:

  • diffidate sempre dagli acquisti molto convenienti e dai guadagni facili: spesso si tratta di truffe o di merce rubata;
  • non partecipate a lotterie non autorizzate e non acquistate prodotti miracolosi od oggetti presentati come pezzi d’arte o d’antiquariato se non siete certi della loro provenienza;
  • non accettate in pagamento assegni bancari da persone sconosciute;
  • non firmate nulla che non vi sia chiaro e chiedete sempre consiglio a persone di fiducia più esperte di voi.

Alcune foto dell'incontro.

        capuano_02    capuano_04    capuano_05    capuano_06    capuano_07

        capuano_08    capuano_09    capuano_10    capuano_11    capuano_12

 capuano_13   capuano_14  capuano_15   capuano_16   capuano_17   capuano_18

Anna L. Daniele.


Forum

Login Form Accesso all'area riservata

La registrazione è riservata ai soci Unitre sede di Augusta.



Per registrarsi inviare una email, contenente i vostri dati (Cognome, Nome, email e Nick) a info@unitreaugusta.it

Avviso ai soci registrati

Si avvisano i soci registrati che sono inseriti n. 4 articoli "Conversazioni tra i soci" e varie Inteviste a soci

Per poterli visionare occorre accedere all'area riservata.

Statistiche

Utenti : 61
Contenuti : 1305
Link web : 18
Tot. visite contenuti : 1884054

Il tempo ad Augusta

Link Utili



Ricerca numero telefonico e altro..

logo_misterimprese
Catalogo di imprese,
numeri telefonici di ditte,
indirizzi di aziende e studi.

google-maps-logo-2
Mappe e percorsi.

Traduttore on line

logomymovies
Cinema a Siracusa